Il sindacato di polizia della Cgil a congresso

ANCONA – Silp Cgil Ancona a congresso. L’appuntamento per il sindacato di polizia della Cgil è mercoledì 29 giugno ad Ancona, presso la sede della Cgil, via 1° Maggio 142/A, a partire dalle ore 10 fino alle 13.
Per il Silp è il sesto congresso, dal titolo “Lavoro, diritti e dignità”: sarà l’occasione per discutere dei gravi problemi che, da anni, interessano le forze di polizia della provincia e della regione.
“Tra le priorità c’è il declassamento della Questura di Ancona – dichiara Vincenzo Talmi, segretario provinciale Silp Cgil -: una questione che riguarda tutta la città perché questo passaggio comporterà una diminuzione di organico e quindi la difficoltà di garantire i servizi essenziali come il pronto intervento, le attività di polizia amministrativa e le indagini di polizia giudiziaria”. Negli ultimi mesi, il problema della sicurezza con il diffondersi delle baby gang ad Ancona in particolare ha reso indispensabile un maggiore controllo del territorio e una maggiore presenza di agenti in provincia. “Ma se il declassamento diventerà effettivo – spiega Talmi –, ci saranno molte difficoltà nel contrastare il libero svolgimento delle attività economiche e la pacifica convivenza dei cittadini”.
Attualmente, l’organico della Questura di Ancona contempla circa 250 agenti, con il declassamento si scenderà a 190. “Non si può accettare un provvedimento fatto a tavolino – sottolinea Talmi – , che non tiene contro della realtà locale. Occorre rimettere al centro i problemi dei cittadini e il bene della sicurezza che è il presupposto dello sviluppo. Per questo, serve un’alleanza comune”.

leave a reply