Covid, il virologo Menzo: “Entro metà luglio picco dell’ondata in corso”

Foto Ansa

ANCONA – “La varianti Omicron BA.4 e BA.5 nelle Marche hanno raggiunto una prevalenza attorno al 50%”. Lo fa sapere il virologo Stefano Menzo, direttore Laboratorio di Virologia agli Ospedali Riuniti di Ancona.

Una evoluzione rapida, quella della diffusione delle due varianti Omicron, che il virologo definisce “prevedibile”.

“Entro metà luglio l’ondata di casi positivi alle varianti Omicron BA.4 e BA.5 potrebbe raggiungere il picco ed entrare nella fase di regressione” spiega Menzo, sottolineando che si tratta di ipotesi che andranno poi confermate in base all’evoluzione delle pandemia, in ogni caso le due varianti andranno a “sostituire Omicron BA.2. L’ondata non avrà la stessa durata di quella generata da Omicron BA.1 e BA.2” conclude il direttore Laboratorio di Virologia agli Ospedali Riuniti di Ancona.

leave a reply