Sporcizia e degrado al tunnel della stazione ferroviaria

Il tunnel della stazione ferroviaria, a Pescara, dove nell’agosto del 2017 fu ritrovata morta Anna Carlini, la 33enne affetta da disturbi psichici, violentata e lasciata agonizzante, torna a essere occupato da senzatetto. Sporcizia e degrado all’interno del sottopasso, dove pare siano partite anche delle fiamme, poi spente. La denuncia arriva da Isabella Martello, sorella e tutor di Anna, che chiede all’Amministrazione Masci di non sottovalutare quanto sta succedendo. Il tunnel era stato messo in sicurezza, ma ora c’è un ritorno al passato, dice Isabella.
“Non bisogna abbassare la guardia”, dice.

leave a reply