Allarme per un sospetto pacco bomba davanti all’Agenzia delle Entrate, conteneva libri

PESARO – La zona a ridosso del centro storico di Pesaro è stata scossa questa mattina dall’allarme per un sospetto pacco bomba trovato davanti all’Agenzia delle Entrate in via Mameli. All’interno del pacco sospetto fortunatamente c’erano solo libri. La segnalazione che ha fatto scattare l’allarme è arrivata poco dopo le 8, quando è stato avvistato l’involucro. Tempestiva la mobilitazione con i Carabinieri, i Vigili del fuoco, Croce Rossa Italiana, Polizia e gli artificieri del Reparto di Ancona. Intorno alle 10,30 i vigili urbani hanno chiuso il traffico su entrambi i lati di via Mameli. Sul versante nord nessun accesso dall’altezza della rotatoria del Trony, mentre sul fronte sud, stop alla circolazione dall’incrocio con via Cecchi e via Cavour. Tanti i curiosi e gli impiegati degli uffici dell’Agenzia delle Entrate, che hanno seguito le operazioni dall’esterno delle transenne, a distanza di sicurezza. Gli artificieri hanno effettuato le analisi sul plico sospetto, utilizzando uno speciale robot. In questo modo è stato appurato che all’interno del pacco non c’era nessuno ordigno, ma una ventina di libri. E’ probabile che siano stati lasciati in quel punto il giorno prima dal proprietario, diretto all’Agenzia delle Entrate. Verranno comunque effettuati accertamenti per verificare che non si sta trattato di uno scherzo di cattivo gusto. Gli impiegati, in tarda mattinata, concluso il lavoro degli artificieri e cessata l’emergenza, sono rientrati al lavoro.

leave a reply