Aggressione omofoba in Provincia di Bari, vittima un ragazzo abruzzese

BARI – Aggressione omofoba in Provincia di Bari. Uno dei due ragazzi coinvolti è abruzzese. I fatti risalgono a ieri sera. Il 19enne era con una 23enne della provincia di Bari quando è stato aggredito in un parco. Qualcuno gli ha tirato addosso delle pietre a seguito di una discussione con un gruppo.

Da ricostruire nel dettaglio l’episodio su cui indaga la Polizia, che sta acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianza. L’intervento delle volanti risale alle 20.35 di ieri, dopo la segnalazione. I poliziotti sono intervenuti e sul posto hanno trovato due persone, una delle quali con una ferita alla testa.
I due hanno riferito di avere avuto una discussione con un gruppo di persone all’interno del parco e poi sarebbero stati vittime del lancio di alcune pietre.

I due sono stati trasportati in ospedale dagli operatori sanitari del 118, i quali hanno avuto difficoltà a raggiungere il parco a causa del traffico.

Alle due persone ferite sono state diagnosticate lesioni con prognosi di 15 e cinque giorni. Al momento non risultano denunce formali ma, trattandosi di persone non residenti a Bari, non è escluso che le querele vengano presentate nelle rispettive città di residenza.

leave a reply