Teramo- Carmine di Giandomenico restituisce la carta d’identità al sindaco D’Alberto

Nessuno è profeta in patria. Carmine Di Giandomenico strappa e restituisce al sindaco la carta d’identità della città di Teramo (FAC-SIMILE).
L’artista aspettava delle risposte per dei progetti, in particolare quello di Goldrake in piazza Garibaldi. Ma pare ci sia intenzione di ripristinare la fontana. In ogni caso risposte chiare non sono mai arrivate dall’amministrazione comunale.
Per questo Di Giandomenico ha voluto dare un segnale chiaro al sindaco, Gianguido D’Alberto, confermando che non si sente più cittadino teramano.

leave a reply