Intensa attività della polizia del capoluogo per il weekend di ferragosto

ANCONA – Tra sabato e lunedì sono state circa mille le persone identificate dagli operatori della Questura, impegnati in un’operazione di controllo capillare sul territorio che si è concentrato nelle zone maggiormente frequentate in questo periodo estivo.
L’attività è risultata estremamente efficace sotto il profilo della prevenzione dei reati.
Tra gli altri, ad esempio, all’interno di un parcheggio di un supermercato in zona Valle Miano, sono state individuate due persone che, alla vista della Volante, hanno cercato di nascondersi tra le vetture in sosta. Fermati e identificati, i due, un ragazzo di 27 anni e una ragazza di 29, entrambi anconetani, risultavano avere precedenti giudiziari in materia di stupefacenti, reati contro la persona e contro il patrimonio, e in particolare il ragazzo risultava essere destinatario di un avviso orale e di un provvedimento di ammonimento emessi dal Questore di Ancona.
Ulteriore intervento della Squadra Volanti riguarda una lite in casa tra fidanzati, soggetti noti alle forze dell’ordine ed entrambi con precedenti. Nello specifico il ragazzo, un ventisettenne anconetano, veniva trovato in uno stato di delirio causato dall’astinenza da cocaina. Il giovane dava sfogo alla sua rabbia scagliandosi contro gli oggetti e il mobilio domestico, mentre la ragazza tentava inutilmente di fermarlo e calmarlo. Ripristinata la situazione, a tale intervento seguiva l’inserimento dell’intervento in Scudo e nella check-list Eva, strumenti operativi volti alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni connessi alle violenze domestiche e di genere.
Tre i servizi di controllo straordinario del territorio disposti a Numana e Marcelli, previsti per la serata del 14 e del 15 che hanno visti coinvolti la Polizia di Stato unitamente all’Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale.
Il Compartimento Polizia Stradale di Ancona ha organizzato, durante il fine settimana di Ferragosto complessivamente 24 pattuglie che sono state prevalentemente impegnate lungo la viabilità autostradale per l’esodo verso le località di vacanza.
Inoltre, massima attenzione è stata data anche alla viabilità ordinaria per gli spostamenti di Ferragosto, con servizi mirati al contrasto dell’eccesso di velocità ed alle violazioni delle norme di comportamento previste dal Codice della Strada.
Nel complesso sono state controllate 92 persone e 55 veicoli, contestate 22 violazioni alle norme di comportamento, ritirate 3 patenti di guida di cui una per guida in stato di ebbrezza, decurtati 33 punti dalle patenti di guida, prestati 5 soccorsi stradali e rilevati complessivamente 3 incidenti stradali.
La Polizia di Frontiera, impegnata nel controllo dello scalo marittimo locale, ha proceduto al controllo di 8.276 passeggeri nella giornata del 14 agosto e di 7.818 in quella del 15 agosto, per un totale di 16.094 persone. Va evidenziato che, inoltre, si è proceduto a riammettere attivamente verso la Grecia due soggetti extracomunitari che tentavano l’ingresso clandestino in Italia. Intensa e particolarmente rilevante anche l’attività di controllo della Polizia Ferroviaria, in considerazione dell’aumento del traffico ferroviario durante il weekend di ferragosto. Sono 335 le persone identificate, 25 i servizi svolti in stazione e un servizio di scorta a treno viaggiatore.

leave a reply