Volo dirottato da Fiumicino a Pescara, notte di ferragosto da incubo per i passeggeri

aeroporto d'Abruzzo

Pescara – centinaia di passeggeri provenienti da Madrid sono stati dirottati da Fiumicino a Pescara, a causa del maltempo, la notte di Ferragosto. Si tratta di un volo Wizz Air. Notte da incubo dunque per chi era a bordo. L’aereo atterra alle 2 di notte e mezz’ora dopo ai passeggeri viene comunicato che a Roma torneranno con un pullman. “Da quel momento, però, il personale Wizz Air è scomparso”, racconta all’agenzia Dire un passeggero. Non ci è stato dato nulla da bere né da mangiare. Siamo rimasti buttati terra senza avere notizie, e tra di noi c’erano anche persone anziane. Finalmente alle 7.30 è arrivato il primo pullman, dopo oltre 5 ore”, spiega.

Non c’era posto per tutti. Circa la metà dei presenti ha dovuto aspettare quello successivo, arrivato alle 9.30.
Non è il primo caso di questa estate. In altre occasioni e su altre rotte ci sono stati dei disagi. Il punto è il basso numero dei piloti e del personale in generale.

leave a reply