Controlli Nas in fast food, falsi prodotti nelle piadine. Attività sospesa per avaria impianto fognario

PESCARA – I Carabinieri del Nas di Pescara hanno eseguito numerose ispezioni in fast food e street food pescaresi, prossimi alle zone della movida e a quelli con maggior afflusso di turisti balneari.
In un esercizio i Nas hanno riscontrato che alcuni ingredienti delle piadine, nel menù presentati come di origine protetta o tipica, in realtà non lo erano: in particolare salumi e prodotti lattiero caseari. I responsabili dell’attività sono stati segnalati alla Procura della Repubblica, per ipotesi di frode nell’esercizio del commercio.
In un’altra attività di piccola ristorazione, votata alla vendita per asporto e alla somministrazione di piatti tipici hawaiani, a base di riso e condimenti di pesce crudo e cotto, molto in voga tra i giovanissimi, i Nas hanno documentato l’avaria dell’impianto fognario, con reflusso di liquami e conseguente inagibilità del servizio igienico e dello spogliatoio. L’intervento congiunto con il Sian (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) della Asl di Pescara ha disposto l’immediata sospensione dell’attività, fino al ripristino delle condizioni igienico – sanitarie, strutturali e funzionali utili al corretto e sicuro funzionamento dell’impresa alimentare. Nei confronti del responsabile sono state elevate sanzioni amministrative per alcune migliaia di euro.

leave a reply