Ascoli-Cittadella 0-0, pepato botta e risposta tra Bucchi e Gorini

ASCOLI PICENO – Animi tesi in campo e anche in sala stampa dopo Ascoli-Cittadella 0-0. Con il botta e risposta tra i due allenatori. Cristian Bucchi: “Il Cittadella si lamenta sempre: 38 giornate su 38. Oggi sono stati graziati. Perché Caligara sfiora l’avversario e viene ammonito? I loro terzini hanno fatto fallo di continuo. Sono stato espulso dopo essere stato aggredito, questa cosa mi ha rovinato il pomeriggio. C’era anche un rigore su Dionisi, bisognava andare a rivederlo al Var. Giornata negativa dell’arbitro, dai miei mi aspetto di più: partite così tese vivono sui dettagli. Ma certo i nostri avversari hanno fatto peggio. Sono curioso di sentire cosa dicono oggi”.

Ed Edoardo Gorini, tecnico del Cittadella, ha detto: “Io delle decisioni arbitrali non mi lamento mai. L’arbitro non ha avuto una gran giornata, ma è una persona e può sbagliare. Oggi ha sbagliato sia contro di noi che contro di loro. Bucchi non mi conosce e non può dire che mi lamento sempre, prima di giudicare le persone bisogna conoscerle. Dice cazzate. Era già successo l’anno scorso. Il patron Pulcinelli disse che ci eravamo impegnati troppo. Con il Brescia poi la gara dopo abbiamo vinto, favorendo l’Ascoli, ma non sono arrivate le scuse da parte del loro patron. Oggi ai punti avremmo meritato noi, soprattutto nel primo tempo”.

Foto Ascoli Calcio

leave a reply