Operaio precipita dal tetto: ennesima morte bianca nel teramano

A 15 giorni dall’incidente alla Metallurgica Abruzzese a Marina di Mosciano, un’altra tragedia sul lavoro in un’azienda del Teramano.

A perdere la vita Roberto Scipione, 52enne dipendente della “Bonifica Amianto” a Guardiavomano, che stava lavorando su un tetto della Ecotel.

L’incidente si è verificato questa mattina: l’uomo avrebbe perso l’equilibrio precipitando a terra dopo un salto nel vuoto di poco meno di una decina di metri.

Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi e il personale del 118 lo ha trasferito al Mazzini di Teramo in condizioni critiche: ma è deceduto poco dopo.

leave a reply