Bimba travolta dall’altalena ad Avezzano, nominati i periti per stabilire la dinamica dell’incidente

altalena, alessia

La Procura di Avezzano ha disposto gli accertamenti per stabilire la dinamica e le cause dell’incidente, avvenuto il 31 agosto scorso, nell’area dell’oratorio a San Pelino, dove è morta Alessia Prendi, di 12 anni, schiacciata da una trave di un’altalena. Per l’accaduto sono stati iscritti sul registro degli indagati per omicidio colposo il parroco don Antonio Allegritti, il vicesindaco del Comune di Avezzano, Domenico Di Berardino, e il responsabile del servizio urbanistico e del territorio, Antonio Ferretti. Il procuratore Maurizio Maria Cerrato ha nominato come periti il geometra Cristiano Ruggeri di Avezzano e il dottore forestale Nicola Ranalli di Torino di Sangro. La parte lesa, rappresentata dagli avvocati Herbert Simone e Chiara Tozzoli, ha invece nominato l’ingegnere Maurizio Lucci di Avezzano. L’avvocato Gentiloni Silvestri, che difende il parroco, ha nominato i professori Gianfranco Totani e Maurizio Forlesa.

leave a reply