Si salva solo Corci. Angiulli e Cardella leader che deludono. Alfonsi, cambi da spiegare

CORCI 6,5 Alla fine l’esordiente è risultato il migliore nella Samb. Nel primo tempo fa notare la sua presenza con uscite sempre puntuali e una sicurezza quasi ostentata, nella ripresa, oltre a tutto questo, si produce anche in un paio di interventi niente male.

MURATI 5,5 Molto contratto, non riesce a prodursi mai in fase offensiva.

VISCARDI 6 Più predisposto ad affondare sulla fascia, difende anche al meglio.

MIGLIORINI 5,5 Tiene botta a centro area anche se come tutto il resto della difesa si fa rubare il tempo da El Bahkatoui in occasione del gol-partita. Esce poi per far posto a Mauthe, forse affaticato.

ZAFFAGNINI 5,5 Per lui vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto.

TASSI 6 Non ha ritmi altissimi ma nella seconda parte del primo tempo riesce a far giocare bene la squadra grazie alla sua fitta trama di passaggi. Anche lui sostituito per far posto ad un under, Marras.

ANGIULLI 5 Se la cavicchia nel giro palla ma non mostra più quegli strappi che lo avevano fatto apprezzare negli anni passati. E allora era uno dei migliori centrocampisti della Serie C, adesso non emerge in D…

PROIA 5 Dalla sua ha una traversa scheggiata con un tiro da posizione difficile, quasi dalla bandierina. Poi però gli manca la brillantezza delle prime giornate. Schierato in posizione più avanzata, cosa c’è che non va?

FELIZ RABACAL 5 Un voto di stima per un giovane che potrebbe avere delle doti ancora da mostrare. Per ora, ed oggi, neppure intraviste.

CARDELLA 4,5 Si fa cacciare nel finale molto ingenuamente, mettendo in difficoltà i compagni anche per la prossima partita col Pineto. Nel primo tempo gioca in maniera intelligente, muovendosi e innestando diverse volte Vita. Scompare nella ripresa.

VITA 5,5 Nel primo tempo mostra una buona intesa con Cardella e in un paio di occasioni va al tiro pericolosamente. Però manca il gol del vantaggio che poteva cambiare la gara. Nella ripresa, stanco, esce quando c’era bisogno del suo apporto.

MAUTHE 5,5 Sulle ripartenze dei laziali soffre la velocità di El Bakhatoui che gli scappa via un paio di volte.

CHINELLATO 5 Non riesce ad incidere per nulla.

MARRAS E UMILE Entrano nel finale per allargare il gioco sulle fasce, ma tranne qualche spunto non riescono a cambiare il risultato.

ALFONSI 4,5 Il più brutto secondo tempo da quando è allenatore della Samb. Se nella prima parte, pur senza brillare, la Samb ha comunque meritato ai punti, quella vista nella ripresa è parsa senza capo né coda: neppure un tiro in 45 minuti, ad eccezione di quello un po’ particolare di Proia, quasi dalla bandierina. Da capire perché si è conclusa la partita con così tanti under in campo ed Emili tristemente in panchina. Vita, Tassi e Migliorini non avevano più nulla da dare, tutti e tre? Fatto sta che senza Lulli questa squadra perde, e oggi priva anche di Conson proprio sul fronte caratteriale i rossoblù sono parsi vacui: dopo il gol dei padroni di casa la partita è sembrata senza più nulla da dire.

La classifica è ancora molto corta e mancano tantissime partite, ma il gioco fin qui mostrato e le due sconfitte in 5 partite sono indizi molto pesanti. Per la società sono ore di riflessione. Dispiace la situazione per un professionista serio come Sante, la speranza, dopo la vittoria di Chieti, era di non ricadere in questi errori, e invece…

leave a reply