Morte di Aurora Caruso, indagato l’altro automobilista

C’è un indagato per la morte di Aurora Caruso. La Procura di Ancona ha aperto un fascicolo per omicidio stradale sulla morte della 22enne a seguito di un incidente stradale avvenuto ad Osimo (Ancona), sulla Statale Adriatica. Nel mirino degli inquirenti c’è il 21enne di Polverigi alla guida dell’auto Opel che si è scontrata con l’Alfa 147 condotta dalla ragazza. I due veicoli sono stati sequestrati. Il pm Serena Bizzarri non ha ancora concesso il nullaosta per restituire la salma ai familiari. Dovrà valutare se disporre o meno l’autopsia o se sarà sufficiente sono un esame esterno. Il corpo si trova ora presso l’impresa funebre Biondi di San Biagio di Osimo, incaricata dai carabinieri per il recupero della salma. Al momento dell’incidente, la giovane aveva appena terminato il proprio turno di lavoro in un negozio del centro commerciale Cargopier che si trova a poche decine di metri da dove è avvenuto lo scontro tra le due vetture. I funerali della ragazza si terranno venerdì alle 10:30 con rito cattolico presso la Chiesa Parrocchiale S. Pio X Di Collemarino di Ancona.

leave a reply