Incendio al Garden Lido, “200mila euro di danni” e l’ombra del dolo

TORTORETO – C’è l’ombra del dolo sul rogo che ha rischiato di distruggere il Garden Lido di Tortoreto. “I danni ammontano a circa 200mila euro” – spiega il titolare Ennio Lenari che è quasi convinto che qualcuno abbia appiccato il fuoco intorno alle 23 di ieri, poco dopo della chiusura del ristorante.

Poco dopo aver dato l’allarme, due squadre di vigili del fuoco dei distaccamenti di Roseto degli Abruzzi e Nereto sono intervenute sul lungomare Sirena.

Le fiamme hanno avvolto alcune pile di ombrelloni in canna naturale rimossi dalla spiaggia al termine della stagione estiva ed accatastati nei pressi dello stabilimento balneare sul lato sud.

L’incendio, che ha prodotto una colonna di fumo visibile a distanza, è stato rapidamente estinto con le lance da incendio delle autopompe intervenute sul posto, rifornite con l’autobotte inviata dal Comando di Teramo.

L’intervento ha evitato che l’incendio potesse propagarsi allo stabilimento balneare che ha subito solo danni leggeri, ai tendaggi e ad alcuni vetri andati in frantumi per le elevate temperature raggiunte.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Alba Adriatica per gli adempimenti di competenza.

leave a reply